ABITARE

LUCA MONETA

Autopresentazione
La Cooperativa, a differenza di un privato, dispone di due patrimoni: gli immobili e i Soci. Candidarsi per il CdA significa impegnarsi a tirare fuori il meglio da entrambi.

Sentiamo parlare spesso di come far fruttare gli immobili e forse troppo poco dei Soci. Il corpo sociale rappresenta in sé una miniera di competenze.

Io, come tutti, ho le mie da mettere a disposizione: analizzo, mi documento, se del caso critico e do il mio contributo. Ho un approccio critico e penso che questo nel nostro CdA possa servire, oltre a proposte nuove. Le mie possiamo chiamarle “Abitiamo Abitare”.

Cosa potrebbe fare in più la Cooperativa? La Cooperativa potrebbe mettere a disposizione dei Soci piani per la ristrutturazione e il risparmio energetico personalizzati, sostenibili e aperti a fornitori scelti dai Soci stessi – perché solo chi abita una casa sa come ci si può vivere meglio e, magari, lascerà un posto più bello di quello che ha trovato.

Cosa potrebbero fare in più i Soci? Organizzandosi attraverso la Cooperativa, potrebbero offrire corsi di lingua, attività artistiche, tecniche e manuali, percorsi di formazione, piccola manutenzione e servizi di vicinato. In cambio, potrebbero ricevere dei crediti da utilizzare per pagare parte delle spese o come “banca del tempo” per fruire a loro volta di queste iniziative. Così restituiremmo anche un senso alle sale e agli spazi comuni, ripopolandoli di creatività, cultura e competenza.

Abitiamo Abitare.

Relazione descrittiva a cura della Commissione Elettorale
Nato nel 1983 a Milano – Residente nel Quartiere di Abitare Empoli 9
Titolo di studio: Laurea magistrale in scienze politiche
Professione: Responsabile analisi Paese

1. Competenze in ambito: a) economico-finanziario; b) gestionale; c) tecnico; d) legale; e) sociale.
Il candidato risulta avere approfondite competenze in ambito macro-economico e finanziario maturate in virtù del percorso di studi e dell’esperienza lavorativa presso primaria società del settore finanziario. 
Il candidato risulta avere conoscenze in ambito legale ed esperienze in ambito gestionale.
Non risultano particolari competenze in ambito tecnico. 
Il candidato ha acquisito una discreta esperienza in ambito sociale derivante da collaborazioni presso associazioni di volontariato.

2. Efficace conoscenza e comprensione delle dinamiche cooperative 
Il candidato risulta avere conoscenza delle dinamiche cooperative acquisite ricoprendo la carica di Consigliere di Quartiere.

3. Adeguata conoscenza dei territori in cui opera la Cooperativa.    
La conoscenza dei territori in cui opera la Cooperativa da parte del candidato risulta essere adeguata.

4.  Adeguata disponibilità di tempo
Il candidato dichiara di poter conciliare gli impegni lavorativi con la carica di Consigliere.

Diventa socio Il prestito sociale Sportelli Documenti e modulistica

Via Hermada, 14
20162 Milano
tel 02.66100300
info@abitare.coop
CF e P.IVA 07251430968